venerdì 23 dicembre 2011

Natale a Great Country House


Un enorme post per Natale:
E' arrivato l'inverno e le vacanze di Natale. Io (figlia) sono tornata alla casa materna per un tempo sufficientemente lungo questa volta, per stare insieme alla mia famiglia, per tentare di mettere in pratica i mille progetti e anche, ahimè, per studiare. In questo post cercheremo di riassumere con foto, descrizioni, ricette e video man mano aggiornati, l'atmosfera che c'è qui nella Great Country House di Rivarossa.
Benvenuti!!


L'ingresso della nostra casa d'inverno è ancora più bello e accogliente. La sera poi accendiamo le lanterne sulle scale di pietra per accogliere gli ospiti.



Impacchettare regali, metterli nella gerla o sotto l'abete; impacchettare biscotti o i nostri saponi. Poi viene l'ora del tè di Natale (un tè speziato, tipico della Germania - cercherò gli ingredienti e li trascriverò) e allora ci troviamo tutti intorno al tavolo a parlare dei prossimi progetti.


Christmas Tea, agli agrumi da preparare in casa 
Infuso di tè da bere caldo, tipica bevanda delle feste natalizie nord europee.
Ingredienti:
 1 arancia
 2 mandarini
60 gr di tè Assam (te nero indiano dal sapore forte)
40 gr di tè Lapsang Souchong(è un tè rosso cinese di foglie piccole. Il colore ambra scura viene ottenuto prima per ossidazione, quindi per affumicatura delle foglie effettuata con fuoco di pino o cedro. Il contenuto in teina è relativamente basso)
 1 cucchiaino scorzette mandarino e arancia  non trattati
 un pezzetto di cannella 
 2 chiodi di garofano
 4 semi di cardamomo 
si può anche aromatizzare con l'anice stellato invece del cardamomo


Lavare e asciugare bene l’arancia e i mandarini e con un pelapatate ad archetto prelevarne la scorza  in una teglia rivestita di carta da forno e farla asciugare in forno caldo a 140° per 3-4 ore 
Riunire in una ciotola i tè' 
Aggiungere un cucchiaino di scorzette di mandarino e arancia, (preparate prima), la cannella, i chiodi di garofano, i semi di cardamomo e mescolare bene 
Conservare il te di Natale in un barattolo di latta ben chiuso per almeno una settimana per permettere agli aromi di mescolarsi bene fra loro. 




La mamma ha addobbato tutta la casa con rami di pino e bacche rosse, con ghirlande alle finestre e alle porte, con candele e angioletti. Ha anche creato un nuovo pannello di Natale, su della iuta, suddividendolo in riquadri e cucendoci sopra spago, stoffa, nastri, perline, pupazzetti: 





Questo qui sopra è il pannello fatto nel 2008.





costruzione dei pannelli di natale :)







" Per le feste natalizie il collegio universitario ha chiuso e Giulia è tornata a casa con le sue valigie.
Mattia è già in vacanza
La famiglia si ricongiunge e la gioia è perfetta. Per la notte di Natale ci saranno anche Amedeo e Margherita
Ohhhhhhhh quanta dolcezza! E io sono golosa e la dolcezza fa per me.
Certo non starò con le mani in mano. Ho già fatto molto: cucito, cucinato, decorato…impacchettato.
Pregusto ogni cosa: le chiacchiere, le confidenze, le risate, le passeggiate, le tisane. Non passerò il tempo ad annoiarmi. Ho bisogno di concretezza ,di consistenze, di crema e di ricotta, di mousse au chocolat, di uno zabaglione montato E poi di una bavarese alle castagne, di lucida glassa di cioccolato amaro, del caramello ambrato sulla Tatin di pere, di una nevicata di zucchero vanigliato sui biscotti di Natale…..
E non posso raccontarvi i profumi che inondano la nostra great country house! Anche ad occhi bendati sapreste riconoscere le ore della giornata.
Ma non crediate che si passi il tempo a mangiare….il tempo del cucinare e pasticciare in cucina è molto più lungo…E poi ci sono i tempi per divertirci a cantare e suonare, a passeggiare e a creare, che insieme ai tempi della cucina costituiscono i tempi per Amare. "








Il caminetto acceso è una delle prime cose alle quali penso quando penso all'inverno a casa. Con un libro e un gatto sulle ginocchia e fuori quella luce azzurrina e fredda, che forse promette neve..!


video


Panettone da un chilo
primo impasto:
120 g di acqua
60 g di zucchero
1 cubetto di lievito di birra
240 g di farina manitoba
2 tuorli d'uovo
60 g di burro
Mettere il lievito coi tuorli, unendo l'acqua in cui si è precedentemente sciolto lo zucchero. aggiungere farina e infine burro. Lasciare lievitare una notte (12 ore) (l'impasto deve triplicare).



Secondo impasto: aggiungere al primo impasto 
60 g di farina manitoba
60 g di zucchero
un cucchiaino raso di miele
8 g di malto
3 g di sale
90 g di burro
120 g di uvetta (precedentemente ammorbidita e asciugata bene)
1 bustina di vanillina
90 g di canditi a piacere

Impastare il tutto. Lasciare riposare per 20 min la palla, dopodiché metterla del pirottino a lievitare per 6-8 ore. 
Cuocere a 180° per un'ora.


































Pop-Up facilissimo per gli auguri di Natale:

Nessun commento:

Posta un commento